Villaggio Mauro Faina

Il Villaggio Mauro Faina è una casa di convivenza che nasce grazie alla generosità di Teresa Faina e alla disponibilità dell'Opera S.Maria della Luce di dare vita a un centro residenziale per giovani in difficoltà e bisognosi di sostegno.

Lo spirito del villaggio parte dall'ora et labora di Benedetto da Norcia e intende dare alla persona un aiuto, indipendentemente dalla cultura, dal credo religioso, rispettando e valorizzando le risorse individuali.

 

La forza della preghiera in sintonia con il messaggio luminoso del Santuario mariano di Collelungo trova, un completamento con l'impegno di ogni giorno attraverso il lavoro agricolo, artigianale e le varie attività di studio, culturali e ludiche che l'equipe del villaggio coordina e promuove nel tempo.

 

Prerogative fondamentali sono il legame con la vita spirituale, la preghiera del Santuario S. Maria della Luce. Le relazioni con l'esterno attraverso incontri ed esperienze conducono a maturare la vita stessa del villaggio e, quindi, il suo inserimento nel tessuto sociale. Lo stile di famiglia allargata è il leitmotiv del Villaggio Mauro Faina.


Solo la famiglia, nutrita dai valori cristiani, promuove il singolo nella dimensione affettiva, morale e sociale. La responsabilità e il funzionamento del Villaggio Mauro Faina è della Fondazione Tu es Sacerdos - onlus in collaborazione con l'Associazione Comunità Nazareth - onlus e con la Società Cooperativa Labourè, agricola e artigianale che promuove attività occupazionali per chi abita al villaggio.

Via Palombaro, 36 - Collelungo (TR)

Associazione Pubblica di fedeli Clericale Opera Santa Maria della Luce

Via Macallè, 10 - 05010 - Collelungo di San Venanzo (Terni)

Iban IT 30H 06220 72750 000001000005

e-mail - operasmdluce@tiscali.it

(0039) 388 3839877    (0039) 368 7825310    (0039) 339 7147413